ROTARY CLUB MILANO DIGITAL

Camp Milano -Fine giugno – inizio luglio 2020

Un’iniziativa unica per i ragazzi da tutto il mondo

 

A cavallo tra giugno e luglio 2020, per il nostro Distretto sarà tempo di CAMP Milano e il Rotary Club MILANO DIGITAL vuole non solo mantenere ma sostenere maggiormente il proprio impegno nell’organizzazione.

Il Camp Milano nasce alcuni anni fa su iniziativa di un numero di rotariani del Distretto per ospitare a Milano ragazzi tra i 18 e i 22 anni per il periodo di una settimana, con l’obbiettivo di far conoscere la nostra città ma anche e soprattutto per dar loro modo di vivere, seppur brevemente, con coetanei di cultura, religione, e geografie di origine diversa dalla propria.

CHI ORGANIZZA

I Rotary club che hanno sponsorizzato il Camp 2019 sono stati 8: Garbagnate Groane, Arco della Pace, Giardini, Rho Fiera, Centenario, Ovest, Villoresi,Naviglio Grande S. Carlo  e il  Rotaract Visconteo. A questi si sono aggiunti soci del Castello, del Milano Digital  e del  Precotto San Michele che hanno partecipato attivamente per la buona riuscita del Camp.
Guidati dal Presidente, Filippo Eller Vainicher, il RC Milano Digital parteciperà anche finanziariamente assumendo il ruolo di club sponsor.
 

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

A fine giugno 2020 è previsto l’arrivo di 12 ragazzi provenienti da tutto il mondo.
Durante l’anno 2019-2020 la commissione organizzatrice si troverà con cadenza mensile, circa, per stabilire il programma, trovare i fondi necessari ed organizzare non solo le visite ma anche tutti gli spostamenti durante tutta la durata del Camp Milano.

L’EDIZIONE 2019 DI CAMP

Durante il CAMP 2019, i ragazzi hanno potuto visitare il Castello, la splendida chiesa di S. Maurizio e, certamente, il Duomo dalla cui terrazza hanno ammirato la città nel suo insieme. Durante lo “show cooking” hanno imparato, uno per uno, una ricetta non facilissima, ma abbiamo sicuramente reso più unito il gruppo. Sempre accompagnati da due Rotarani, hanno fatto il giro del Lago di Como. Orgogliosamente li abbiamo accompagnati nella visita alla Pinacoteca Ambrosiana, al Museo di Leonardo, alla “Scala” e il suo Museo. Hanno potuto partecipare ad una conviviale del Rotary Club MI Naviglio Grande S. Carlo ma si sono potuti anche incontrare con i soci del Milano Digital.
I ragazzi hanno potuto gustare anche un po’ di relax con un pomeriggio alle terme e uno spaccato della moda italiana all’Armani Silos.
Uno sguardo al futuro a City Life con puntata a Eataly per rispondere alla domanda più volta fattaci: “Ma dove possiamo comprare del buon cibo e vini italiani”?
Infine nel 500esimo anniversario dalla morte di Leonardo era d’obbligo la visita mattutina al Museo della Scienza e della Tecnica con la “Leonardo da Vinci Parade” e il pomeriggio un percorso sensoriale all’Unione Ciechi: esperienza unica e tra le più apprezzate negli anni di Camp.
Certamente per i ragazzi è stata un’esperienza unica ma non dobbiamo dimenticare tutti i Rotariani e Rotaractiani che, con dedizione, li hanno accompagnati e coccolati durante tutto il loro soggiorno a Milano.
 

L’IMPEGNO DEL CLUB

E ora? Si riparte! Un anno vola e vogliamo predisporre un’altra edizione di successo, il Camp Milano 2020. Se il numero di Rotariani coinvolti aumenta ancora (come pure il numero di club che sponsorizzano l’iniziativa) potremmo accogliere ancora più ragazzi e, magari, per qualche giorno in più.
Il Milano Digital, oltre a sponsorizzare il Camp, cerca dei soci che possano partecipare alla sua organizzazione, anche solo per accompagnare i ragazzi durante la loro permanenza a Milano.
 
Qualora qualcuno dei soci fosse interessato a saperne di più può rivolgersi a ALBERTO ABBATE (alberto@civic.it) o PIETRO VALENTINI (pietro@valentinipietro.it) o OLGA CORATELLI (olgacoratelli@hotmail.com ).